15 Dicembre 2019
[]

Gruppo Teatrale Four Red Roses

L'Estate di San Martino

L'Estate di San Martino 2019
Sette appuntamenti che vanno a completare un cartellone ricco e variegato, inserito nel programma della Rete Intesa Teatro Amatoriale, la rete costituita dai vari Comuni della provincia di Pisa, che ha come ente capofila il Comune di Castelfranco di Sotto, che quest’anno assegnerà il XXIV Premio “Città di San Miniato”.




Lunedì 28 Ottobre
BUGIA PALACE HOTEL
di Orazio Cioffi
Compagnia teatrale L’Anello - Pisa
Regia: Orazio Cioffi

Ci troviamo in un lussuoso albergo della Roma politica, luogo ufficialmente serio dove trovano breve alloggio le personalità politiche impegnate nelle loro attività istituzionali. Premessa molto seria, che lascia intendere che non ci troviamo di fronte a una pièce dai tratti leggeri, bensì nel pieno di una tragedia dal sapore antico. Questione di punti di vista si direbbe e in effetti la pièce è una farsa creata ad arte e il quadro umano che ne viene fuori è un quadro alla Feydeau: un albergo di lusso nel centro della capitale che si trasforma in un ridanciano hotel del libero scambio. A far da cornice a tutto ciò, non mancano figure dal sapore grottesco, che danno ancor più gusto all'insieme della farsa. Come dire.. sale e pepe… q.b.?No, no, sale e pepe in abbondanza!



Martedì 29 Ottobre
IL DUBBIO
di John Shanley
Compagnia teatrale I Giardini dell’Arte - Firenze
Regia: Marco Lombardo

Bronx, 1964. E’ un periodo storico drammatico per le minoranze: siamo in pieno Concilio Vaticano II°. Il tentativo della chiesa di modernizzarsi trova all’interno dell’istituzione cattolica lo scontro frontale tra l’ala conservatrice e quella progressista: padre Flynn, sacerdote, innovativo insegnante di una chiesa cattolica che mette in discussione le istituzioni e sorella Aloysius, intransigente, che difende la tradizione .Un presunto abuso di padre Flynn, sull’unico ragazzo latino-americano della scuola, scatena la guerra fra i due e in questa situazione la fragile e garbata sorella James, si mostrerà come la quasi involontaria rivelatrice del “dubbio”. Nell’opera si esplora l’idea che “ il dubbio “ possa avere una natura infinita che permetta di crescere e cambiare, mentre “ la certezza” è una strada senza uscita.


Mercoledì 30 Ottobre
ANIME
di Veronica Natali
Compagnia teatrale Kultroses 659- Prato
Regia: Veronica Natali

“Ti sembran tempi per parlar dell'anima?” .30 Ottobre - AnimeQuesta è una delle migliaia di domande scomode che da cinquant'anni Stefano Benni rivolge a se stesso e a milioni di lettori in Italia e nel mondo. Non sempre c'è una risposta, e meno che mai in questo caso. “Anime” non tenta di dare spiegazioni, non ha alcuno scopo divulgativo o didattico. Cinque attori sul palco interpretano di volta in volta persone, macchine, figure impossibili e sentimenti improbabili. Un filo invisibile lega e dà un senso a tutto, anche se forse non a tutti. Non c'è una ricetta giusta per guarire la propria anima, o anche solo per capire se è malata…. un sorriso aperto, ma se tutto va bene anche una piccola piega di malinconia..


Giovedì 31 Ottobre
STREGA
di Anton Cechov
Centro di Teatro Internazionale - Firenze
Regia: Olga Melnik

Liberi dalle convenzioni sociali e dalle forme, in una dismessa parrocchia della più remota Russia, Raisa, sente il bisogno di liberare e dar sfogo a tutta la sua bellezza e a tutta l'energia dei suoi vent'anni. Sogna un mondo di colori, magari al fianco di un giovane ed affascinante ufficiale, accanto al quale sarebbe resa giustizia alla sua viva bellezza ad intelligenza Ma Raisa è prigioniera di una realtà e di un destino che ha posto al suo fianco il diacono Savelij, uomo estremamente ottuso che vive con assoluta gelosia la relazione con la moglie accusandola di essere strega, e che nasconde ogni sua paura dietro un ossessivo rapporto con le figure religiose. Savelij è un uomo verso cui la natura sembra non esser stata affatto generosa, ma nel suo profondo si cela amore, che a causa della sua infelice forma e delle strette regole imposte dall'organizzazione sociale, non riesce a liberare.


Venerdì 1 Novembre
INCONTRO AL SOLE
di Giorgio Faletti
Compagnia teatrale Le Formiche - Lucca
Regia: Paolo Barsotti

Inspirato al libro di Giorgio Faletti l’opera è un viaggio che attraversa una vita, dalla nascita ad una nuova rinascita; un viaggio della imprevedibile serenità di fronte alla scelta coraggiosa e cosciente di far parte della propria esistenza fino alla fine. Linda Pizzini è una donna che si trova improvvisamente di fronte ad una scelta, dettata da un evento previsto ma imprevedibile: una tempesta solare che avrà come epicentro proprio la sua piccola città di provincia. E allora cosa fare? Fuggire verso la salvezza nella parte del pianeta che si salverà, o rimanere ad attendere la “fine”? Come rispondere alla domanda: “Quale vita sarà la mia”? La risposta si esprime in un viaggio, attraverso le strade, i luoghi, le stagioni della sua vita e i sentimenti, fino ad un incontro, nuovo e definitivo con il suo sole.


Sabato 2 Novembre
EURIDICE
di Jean Anouilh
Compagnia teatrale Al Castello di Foligno - Perugia
Regia: Claudio Pesaresi

L’autore Jean Anouilh ricopre un ruolo primario nella reinterpretazione in chiave moderna della mitologia greco-romana. Nel testo, datato 1941, la protagonista è una attrice di una compagnia di giro che incontra Orfeo in un bar di una stazione qualunque. Lui è un violinista che, insieme al padre, anch’egli musicista, si esibisce per campare nei caffè, nei ristoranti. Così l’autore trasforma la ninfa Euridice in una giovane che suscita l’interesse di uno squattrinato musicista che rappresenta “Orfeo”. Altri personaggi come la madre di Euridice, Enrico, un “rappresentante dell’aldilà”, lo spregevole direttore d’orchestra si incontrano nell’ avvicendarsi della storia, che trascende la quotidianità delle cose terrene e raggiunge la sublimazione in un’altra dimensione.


Domenica 3 Novembre
SENZA HITLER
di Edoardo Erba
Compagnia degli Evasi - Castelnuovo Magra - La Spezia
Regia: Alessandro Vanello
(Fuori concorso)
Ore 22,30
Proclamazione dei vincitori e consegna premi

“Scarso talento, prova di disegno insufficiente”, fu il verdetto di non ammissione per il diciottenne Adolf Hitler all’Accademia di arti figurative di Vienna nel 1907. Quel fallimento segnò probabilmente l’inizio di un processo di odio del futuro Fuhrer per tutta l’umanità. Il drammaturgo immagina e crea una dimensione parallela agli eventi accaduti. Hitler viene promosso all'esame dell'accademia di Belle Arti e realizza il sogno della sua giovinezza: diventare pittore. Ma in realtà la sua fama rimane quella di un pittore mediocre e irrequieto, che dipinge quello che nella nostra dimensione ha fatto: guerra, massacri, camere a gas, cadaveri. Accanto a lui Eva, modella, donna delle pulizie, poi compagna di vita. Siamo negli anni 50, Stoccolma capitale d’Europa. A sessant'anni, quando il pittore Adolf Hitler sta per emergere dall'anonimato, dopo una vita di frustrazioni artistiche, viene intervistato da Anne, una giovane giornalista del Frankfurten Zeitung.



Gli spettacoli, tutti ad ingresso gratuito, si svolgono nella Sala congressi dell’Hotel San Miniato
(ex chiesa del Complesso monumentale di San Martino), dalle 21.30.
San Martino Art Restaurant
Via Cesare Battisti, 63, 56028 San Miniato PI





  • Premio alla Compagnia “Città di San Miniato al Teatro Amatoriale” - 24^ Edizione (Offerto dal Comune di San Miniato
  • Premio all’Attore - 24^ Edizione (Offerto dal Gruppo Teatrale “Four Red Roses)
  • Premio alla Regia - 24^ Edizione (Offerto dal Teatro Verdi di Pisa)
  • Premio Gradimento del Pubblico - 23^ Edizione - (Offerto dalla Pro Loco di San Miniato)
  • Premio all’Attore non protagonista - 20^ Edizione - (Offerto dall’Istituto Dramma Popolare di San Miniato)
  • Premio alla Scenografia - 12^ Edizione (Offerto dal Quotidiano “Il Tirreno”)
  • Premio Speciale della giuria - 9^ Edizione - (Offerto dalla Fondazione San miniato Promozione

Rassegne

Foto gallery

L´appartamento in centro

Laboratorio Teatrale - L´APPARTAMENTO IN CENTRO
[]
[]
[]
con Gabriele Giulietti, Valentina Ciriello, Carla Menichini

In Punta di Penna - Anno 2011 - Serata di Premiazione 2011

In Punta di Penna - Anno 2011
[Intervista a Enzo Garinei]
[Compagnia Teatro in Bilico - Regia Stefano: GazzarriniNoi ...Lobacevsky di A. Da Re e G. Mazzuccato]
[Antonio Da Re e Giorgia Mazzuccato (segnalati)]
In Serata di Premiazione 2011

Mai stata sul cammello?

Mai stata sul cammello?
[]
[]
[]
Laboratori teatrali comunali Castelfranco di Sotto

Calendario spettacoli

[<<] [Dicembre 2019] [>>]
LMMGVSD
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

News dalle Compagnie

Oggi Presentiamo...

[]

Partner

[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it